Bruce Willis senza mascherina cacciato dal negozio

Bruce Willis senza mascherina
Bruce Willis senza mascherina cacciato da una farmacia. Secondo quanto riferito da diversi siti, Bruce Willis non è disposto a indossare la mascherina. All’attore 65enne, protagonista di Die Hard è stato chiesto di uscire da una farmacia di Los Angeles, dopo essersi rifiutato di indossare una mascherina per proteggersi dalla pandemia di coronavirus.

Il sito Page Six riporta che le persone presenti nel negozio si sono arrabbiate e, nonostante Willis avesse una bandana legata al collo che avrebbe potuto usare, non avrebbe indossato alcuna copertura per bocca e naso. Un rappresentante del celebre attore non ha risposto alla richiesta di commenti di Page Six.

Bruce Willis è stato anche fotografato nel negozio senza mascherina e mentre usciva senza fare acquisti. La quarantena da coronavirus la primavera scorsa ha riunito sotto lo stesso tetto gli ex coniugi Bruce Willis, 65 anni e Demi Moore, 57. Dalle tante foto postate su Instagram dalla figlia minore Tallulah, si è “scoperto” che Demi Moore e Bruce Willis hanno trascorso insieme un periodo di isolamento. E non da soli: nelle foto ci sono anche il fidanzato di Tellulah, Dillon Buss, l’altra sorella Scout e un simpatico cagnolino. Willis e la Moore sono stati sposati dal 1987 al 2000 e hanno avuto tre figli: Tallulah (26 anni), Scout (28) e Rumer (31).

Intanto l’attore sembra essere pronto a resuscitare John McClane per un ultimo film in Die Hard 6. La star hollywoodiana si prepara a far rivivere la serie per una sesta e ultima avventura, in cui l’eroe si ritroverà senza dubbio ancora una volta nel posto sbagliato al momento sbagliato.

Per ora è solo un rumor, in passato c’erano dei progetti pronti per realizzare un prequel del film Die Hard. Intitolato in modo provvisorio McClane, il progetto è stato infine cancellato dopo che la Disney ha acquistato la 20th Century Fox e ha esaminato l’elenco dei progetti imminenti con l’obiettivo di tagliare il budget.