Che fine ha fatto Luigi Di Maio?

Che Fine Ha Fatto Luigi Di Maio
Che fine ha fatto Luigi Di Maio, dopo la sconfitta alle ultime elezioni politiche? Gli italiani che sono andati al voto lo scorso 25 settembre hanno premiato il centrodestra e la maggioranza di consenso ha permesso a Giorgia Meloni di diventare la prima presidente del Consiglio donna d’Italia.

La cocente sconfitta ha segnato la fine della carriera in Parlamento di Luigi Di Maio. Per l’ex ministro degli Esteri si è trattato di una debacle, infatti oltre alla Farnesina ha dovuto lasciare libero anche il suo posto di deputato a Montecitorio, dove non è stato rieletto.

Il risultato deludente nell’ultima tornata elettorale ha spinto Luigi Di Maio alle dimissioni anche da segretario nazionale del partito, quindi dopo essersi ritrovato fuori dal Parlamento italiano e senza incarichi di Governo in tanti si chiedono quale futuro lo attenderà.

Ma che fine ha fatto Luigi Di Maio? La delusione, come dicevamo, è stata tanta, e di conseguenza l’ex ministro è scomparso anche dai social. Lo striminzito 0,6% ottenuto dallo scrutinio, infatti, è stata una vera e propria mazzata e oggi Di Maio sembra volersi allontanare dalla politica per essere dimenticato, in vista forse di un possibile ritorno in futuro.

Il Corriere della Sera lascia trapelare che l’ex ministro Di Maio avrebbe intenzione di costituire una società di consulenza o di lavorare come consulente per Bain & Co., ma al momento non ci sono notizie di smentita e neanche di conferma. Altre voci riportano di un’offerta ricevuta da un fondo di investimento arabo, come già successo all’ex premier Matteo Renzi. Ad oggi comunque la carriera politica di Luigi Di Maio si è interrotta.

Il 36enne di Avellino, che molti definivano enfant prodige della classe politica italiana degli ultimi anni, ha fatto dei passi falsi, ritrovandosi le porte del Parlamento chiuse in faccia, e costretto a trovare un modo per reinventarsi, ma un suo possibile ritorno nella politica non è del tutto da escludere.