Claudia Mori fa il compleanno, spegne 77 candeline

Claudia Mori Fa Il Compleanno, 77 Candeline Per La Signora Celentano
Oggi Claudia Mori festeggia il suo compleanno, l’attrice e cantante compagna del collega “molleggiato” Adriano Celentano spegner 77 candeline.

Claudia Moroni, questo il suo vero nome, è nata a Roma nel 1944, produttrice discografica (amministra l’etichetta discografica Clan Celentano) e televisiva è madre di Rosita, Giacomo e Rosalinda Celentano. Rosita, la primogenita della coppia più bella del mondo è nata nel 1965 è un’attrice, presentatrice e scrittrice. Nel 1966 è nato Giacomo cantante e scrittore e nel 1968, Rosalinda attrice reduce dalla partecipazione all’ultima edizione dello show televisivo Ballando con le Stelle.

Claudia ha iniziato la sua lunga carriera nel mondo dello spettacolo interpretando la parte di Cerasella nell’omonimo film del 1959 che è entrato nella storia del cinema italiano.

Claudia Mori fa il compleanno oggi, e il 6 gennaio scorso Adriano, il marito ha spento 83 candeline, cantante, attore, showman, regista, sceneggiatore e molto altro, è un simbolo della cultura italiana. Conosciuto anche come il “Molleggiato”, Adriano Celentano è nato a Milano nel 1938, collegato telefonicamente con Mara Venier a Domenica In ha raccontato che lui e la moglie Claudia sono chiusi in casa da un anno, a causa della pandemia di COVID-19: “Ci hanno portato proprio l’altro ieri il vestito a righe. Tipo arresti domiciliari” ha scherzato con la conduttrice ridendo.

Nel suo libro “Due guerrieri innamorati” Claudia Mori racconta uno dei grandi momenti della sua carriera di cantante:
“Adriano a volte prende anche delle clamorose cantonate. Stavo incidendo Buonasera dottore, che a lui non piaceva per niente. Mi sconsigliava di inciderla. Io invece ero assolutamente convinta dell’originalità e bontà di quel brano; del testo e della musica. Finita l’incisione portai a casa il provino per farlo ascoltare. Quella sera a casa nostra, come sempre, c’erano molti amici. Importanti e non importanti. Misi il disco sul giradischi e iniziò il brano. Tutti ascoltavano in silenzio. Alla fine Adriano esordì affermando che non avrei venduto neanche un disco.

Non gli piaceva neanche come lo avevo cantato. Sussurravo perché in realtà quel testo parlava di un tradimento. Io stavo parlando con l’amante che aveva accanto a sé la moglie. Non è originale? Caspita! Bè a lui non piaceva. Una nostra amica famosa che era presente, invece, confermò che sarebbe stato un grande successo. E con i soldi guadagnati con quel disco mi comperai la casa in montagna”. (Claudia Mori – Due guerrieri innamorati)