Disney censura i classici Dumbo e Co. vietati ai minori di 7 anni

Disney Censura I Classici Dumbo E Co. Vietati Ai Minori Di 7 Anni
Disney censura i classici e impedisce ai minori di sette anni di guardare Peter Pan, Dumbo e gli Aristogatti per alcuni contenuti considerati ‘razzisti’. Generazioni di bambini sono stati affascinati dalla magica storia del ragazzo che non è mai cresciuto, ma Peter Pan è ora in una lista di film a loro vietati. I capi della Disney hanno impedito a chiunque abbia meno di sette anni di guardare il classico animato del 1953 sul suo servizio di streaming per la preoccupazione che ritrae stereotipi razziali.

Anche altri classici di lunga data Gli Aristogatti, The Swiss Family Robinson e Dumbo sono stati rimossi per aver violato gli “avvisi sui contenuti” che sono stati recentemente messi in atto.

I genitori sono rimasti sbalorditi dopo aver provato a guardare i film sul servizio Disney+. Qualcuno ha detto: “Volevo vedere Peter Pan con mia figlia, ma non sono riuscito a trovarlo da nessuna parte. Poi ho capito che erano stati rimossi. È stato scioccante.” Disney censura i classici, resta inteso che la ragione principale per cui Peter Pan è stato bloccato è perché presenta una tribù di nativi americani i cui membri sono indicati come “pelli rosse”.
Nel film del 1970 “Gli Aristogatti” c’è un personaggio di gatto siamese chiamato Shun Gon, i cui occhi obliqui e denti sporgenti sono stati descritti come una caricatura delle persone dell’Asia orientale.

The Swiss Family Robinson, creato nel 1960, è stato criticato per i suoi pirati con la “faccia gialla” e “marrone”.
Dumbo, del 1941, impersonato da un adorabile elefante volante, è stato accusato di aver ridicolizzato gli afroamericani schiavi nelle piantagioni meridionali.

La Disney ha implementato un avviso sui contenuti per segnalare eventuali problemi riguardanti gli stereotipi razziali. La decisione di bandire i film è stata presa da un gruppo di esperti esterni che sono stati coinvolti per valutare se il contenuto “rappresentasse un pubblico globale”. Per la visione i bambini avranno bisogno della presenza di un adulto.

Sebbene i film rimangano disponibili, vengono forniti con un disclaimer che dice: “Questo programma include rappresentazioni negative e / o maltrattamenti di persone o culture. Questi stereotipi erano sbagliati allora e sono sbagliati adesso. “Piuttosto che rimuovere questo contenuto, vogliamo riconoscere il suo impatto dannoso, imparare da esso e stimolare la conversazione per creare un futuro più inclusivo insieme.”