Eddie Murphy ha rifiutato una parte nel film Ghostbusters

Eddie Murphy Ha Rifiutato Una Parte Nel Film Ghostbusters
Eddie Murphy ha rivelato di aver rifiutato un ruolo nella classica commedia americana Ghostbusters. L’attore 59enne in un’intervista recente ha ricordato il caso in cui gli era stata offerta una parte nel film del 1984 dal membro del cast Dan Aykroyd.

Murphy ha detto che il collega Dan Aykroyd gli aveva offerto una parte in Ghostbusters, ma lui ha rifiutò per lavorare in Beverly Hills Cop. “Dovevo essere in Ghostbusters. Stavamo facendo Trading Places e Dan Aykroyd mi ha proposto questo film Ghostbusters …”. L’attore ha poi aggiunto che ha rifiutato di apparire nel film per interpretare il ruolo da protagonista in un altro film di successo degli anni ’80. “Vorrei poter essere in entrambi, ma ho fatto Beverly Hills Cop invece di Ghostbusters”.

La commedia degli acchiappa fantasmi, interpretata anche da Bill Murray, Harold Ramis ed Ernie Hudson, è diventata un grande successo e ha incassato al botteghino poco più di 295 milioni di dollari. Guardando al passato, durante l’intervista, Eddie Murphy ha espresso il desiderio di “poter essere presente in entrambi” i film di successo degli anni ’80. È stata una buona scelta, il film Beverly Hills Cop ha ricevuto ottime recensioni.

Ghostbusters ha avuto un sequel, rilasciato nel 1989, un riavvio del 2016 e un’imminente continuazione del franchise originale, che sarà presentato in anteprima entro la fine dell’anno. Negli anni ’90 sono state prodotte anche due serie animate basate sui film originali.

Anche Beverly Hills Cop ha avuto un grande successo nel 1984 e ha incassato oltre 316 milioni di dollari con un budget di 13 milioni di dollari. Due sequel del film sono stati rilasciati rispettivamente nel 1987 e nel 1994, e nel 2013 è stato prodotto un format televisivo mai realizzato. Un sequel è attualmente in fase di sviluppo; Murphy dovrebbe tornare nel ruolo di Axel Foley. L’attore sta preparando l’uscita di Coming 2 America prevista per il 5 marzo.