Macaulay Culkin citato in tribunale, non paga spese mediche

Macaulay Culkin Citato In Tribunale, Non Paga Spese Mediche
Una clinica medica di Manhattan ha citato in giudizio Macaulay Culkin, sostenendo che l’attore ha un conto per spese mediche non pagate di 1.500 dollari.

Secondo quanto riporta Page Six il Manhattan Endoscopy Center, LLC ” che ha fornito servizi e / o forniture mediche e / o ospedaliere professionali” su richiesta della star di “Mamma ho perso l’aereo”, ha richiesto una causa alla Corte Suprema di Manhattan.

La struttura medica ubicata sulla Fifth Avenue di New York – che diagnostica e tratta problemi gastrointestinali – avrebbe citato in giudizio l’attore per il conto non pagato e gli interessi riguardo alle cure prestate il 17 maggio 2018. Michelle Bega, rappresentante dell’attore, ha rifiutato di commentare la notizia.

Diventato famoso a soli dieci anni con il film “Mamma, ho perso l’aereo“, Macaulay Culkin, nato il 26 agosto del 1980, è stato il classico enfant-prodige che, una volta cresciuto, non riesce mantenere il successo ottenuto. Una serie di film sbagliati e qualche disavventura lo hanno fatto sprofondare nell’oblio a poco più che ventenne.

E pensare che il suo cachet, a pochi mesi dalla sua fama, era arrivato a livelli stratosferici. Strapagato, straviziato e sulle copertine di mezzo mondo, il giovane non ha saputo gestire la popolarità, restando imbrigliato in una serie di problemi senza fine, anche per colpe da attribuire alla famiglia, assetata di soldi. Macaulay si è ritrovato come un pesciolino in una piscina popolata di squali, succube di genitori assetati di denaro e giovanissime mogli che gli hanno ripulito il portafoglio.

Guai giudiziari e fatture non pagate a parte, Dopo il flop dei suoi ultimi film che lo hanno relegato nel girone infernale dei “sono stati famosi”, Macaulay Culkin citato in giudizio, oggi quarantenne, apparirà nella decima stagione della serie televisiva statunitense “American Horror Story” creata da Ryan Murphy e Brad Falchuk, che dovrebbe uscire entro quest’anno.