Nek ha rischiato di morire dissanguato, ecco i dettagli

Nek Ha Rischiato Di Morire Dissanguato
Rivelazione choc del cantante Nek ha rischiato di morire dissanguato. Il cantante lo racconta a Silvia Toffanin conduttrice del programma “Verissimo” in onda domani, sabato 30 gennaio 2021. Nek nel suo sfogo racconta, per la prima volta, il brutto incidente alla mano in cui è stato coinvolto lo scorso novembre: “Se fossi rimasto più del dovuto nella mia casa in campagna, in attesa dei soccorsi, nel peggiore dei casi sarei morto dissanguato, nei migliori avrei perso i sensi. Invece, ho avuto il sangue freddo di prendere l’auto e di guidare fino al Pronto Soccorso di Sassuolo”.

Il cantante modenese Filippo Neviani, vero nome di Nek racconta alla Toffanin i dettagli drammatici: “Mi sono tagliato la mano con una sega circolare in un momento di distrazione. Tutte le dita sono rimaste danneggiate ma, in particolare, l’anulare è quasi saltato via e il dito medio per metà, ma dopo oltre undici ore d’intervento sono riusciti a salvarmi la mano”. Ora Nek sta affrontando un lungo percorso di riabilitazione: “Mi sento come un bambino, perché riprendo un po’ di mobilità della mano ogni giorno. Ho ancora dei momenti di sconforto, soprattutto alla mattina, perché rimettere in moto la mano è molto fastidioso e poi, per me che non ho pazienza, è una prova ancora più dura”.

Nek ha rischiato di morire ma ha trovato, in questi momenti tragici la vicinanza e
l’affetto della moglie e dei figli: “Se non avessi avuto vicino la mia famiglia sarei caduto in depressione, sarebbe stato tutto più complicato. Questo incidente mi ha insegnato a valorizzare ogni singolo giorno come se fosse il primo”.

Nel settembre del 2020 dopo l’edizione classica dei SEAT Music Awards il cantautore ha condotto lo speciale “Seat Music Awards – Viaggio nella musica” per dare voce ai lavoratori del mondo dello spettacolo dopo la pandemia di COVID-19.